...

  Cerca nel sito
...
Google
...
...
Home>>
...


La Pro-Loco Pentone
.: Attività e Storia
.: Archivio documenti
.: Lo Statuto
.: Il Consiglio
.: In Agenda...
.: Curiosità
.: Eventi
.: Il sito
.: Contatti
.: Iscriviti on-line!



 


Il Paese
.: Storia di Pentone
.: La chiesa
.: Il Santuario di Termine
.: Archivio fotografico
.: Fra cultura e tradizione
.: Prodotti tipici


 


I pentonesi nel mondo
.: Storia dell'emigrazione
.: Tradizionale festa
      dell'emigrante

.: Pentone nel mondo


 

Lo scrigno
.: L'Archivio dei ricordi
.: Museo della Civiltà Contadina
.: Vocabolario del dialetto
      Pentonese

.: Le feste del Paese
.: Pinacoteca Elettronica
      di arte Contemporanea

.: Autori pentonesi
.: Pentone Città della musica


 

Info
.: Guida al territorio
.: Info Pro-Loco
.: Come raggiungerci
.: News
.: Associazioni Pentone
.: Newsletter
.: La pagina utile
.: Link






 



 

 

.::.

 

 

...

Capilupi Francesco

Biografia


Nato il 25 ottobre 1915.
Alunno interno nel Convitto Nazionale Galluppi Di Catanzaro,
vi conseguì la licenza liceale  nel 1934.

Giovane colto e brillante, si iscrisse  alle facoltà  di legge  presso
l‘Ateneo Napoletano conseguendo la laurea in giurisprudenza:
alla carriera forense lo portavano le sue spiccate doti  oratorie
e le sue particolari attitudini.

Militare di leva, partecipò da sottotenente con un reparto di esploratori alla occupazione dell’Albania avvenuta il 7 aprile 1939. Successivamente, il 31 ottobre 1940, a capo dello stesso reparto, intervenne ad una cruenta battaglia nella zona di Kalibaki (Grecia) immolando  in una maniera intrepida e quasi leggendaria  la sua fiorente giovinezza.

La motivazione con la quale fu decorato  di medaglia d’argento  alla memoria così dice:

“Dal Ministero Difesa” Capilupi  dott. Francesco da pentone S. Ten. 48° Reggimento fanteria Divisione Ferrara- Medaglia  al Valore Militare alla Memoria…Gravemente  colpito  in pieno petto nell’ assolvimento  di ardita  missione  non desisteva  dalla lotta e’ pur conscio della gloriosa  fine che  sicuramente lo attendeva , continuava  ad avanzare alla testa dei propri uomini, trascinati  dal suo incontenibile entusiasmo,finchè una nuova raffica mortale ne spegneva la sua giovane esistenza”.

 

..
...

<< Pagina precedente

 
...

.: powered by Marino Maria Antonietta :.

...