...

  Cerca nel sito
...
Google
...
...
Home>>
...


La Pro-Loco Pentone
.: Attività e Storia
.: Archivio documenti
.: Lo Statuto
.: Il Consiglio
.: In Agenda...
.: Curiosità
.: Eventi
.: Il sito
.: Contatti
.: Iscriviti on-line!



 


Il Paese
.: Storia di Pentone
.: La chiesa
.: Il Santuario di Termine
.: Archivio fotografico
.: Fra cultura e tradizione
.: Prodotti tipici


 


I pentonesi nel mondo
.: Storia dell'emigrazione
.: Tradizionale festa
      dell'emigrante

.: Pentone nel mondo


 

Lo scrigno
.: L'Archivio dei ricordi
.: Museo della Civiltà Contadina
.: Vocabolario del dialetto
      Pentonese

.: Le feste del Paese
.: Pinacoteca Elettronica
      di arte Contemporanea

.: Autori pentonesi
.: Pentone Città della musica


 

Info
.: Guida al territorio
.: Info Pro-Loco
.: Come raggiungerci
.: News
.: Associazioni Pentone
.: Newsletter
.: La pagina utile
.: Link






 



 

 

.::.

 

 

...

Capilupi Francesco Paolo

Biografia


Nipote di Don Vitaliano Capilupi, Francesco Paolo, va anche qui ricordato per il fervore di opere che seppe spiegare come maestro e come pubblico amministratore.
Iniziò ad insegnare nel suo paese il 1 ottobre 1908, vincitore di regolare concorso. Aveva conseguito l’abilitazione all’insegnamento presso la reggia scuola normale Luigi Settembrini di Napoli seguendo nel contempo nella stessa città un concorso di agraria a livello universitario e conseguendo uno speciale titolo.

Va ascritto al suo merito l’aver ottenuto, in anticipo sugli altri comuni vicini, che Pentone avesse cinque classi con insegnanti propri, tanta era stata efficace la sua lotta per la frequenza scolastica. Istituì è ne fu per lungo tempo presidente e benemerito amministratore, i patronati scolastici oltre che nel suo paese a Fossato, Sorbo San Basile e Albi.

Ad opera e per interessamento del Capilupi funzionò per molti anni in Pentone la scuola serale dipendente dell’associazione nazionale per gli interessi del mezzogiorno che svolse opera preziosa ed efficace nella lotta contro l’analfabetismo.

Ebbe affidata la direzione del circolo didattico di Taverna le cui scuole godettero degli stessi vantaggi conseguiti dalle scuole elementari di Pentone.

Eletto consigliere comunale si battè in maniera decisiva ed efficace per la realizzazione nel suo paese di opere che riteneva essenziali al progresso e alla civiltà: il bel monumento ai caduti, inaugurato con un suo discorso alla presenza del segretario del P.N.F. Turati nel 1925 e la sistemazione della piazza antistante, il miglioramento e l’ampliamento della rete stradale congiunto consolidamento dell’abitato, la costruzione delle fognature dell’acquedotto, la sistemazione delle varie frane che periodicamente minacciavano il paese sono opere che il Capilupi seppe far realizzare a Pentone con il suo efficace interessamento a livello governativo e per le sue vive premure verso autorevoli rappresentanti politici.

Dal 1933 al 1936 e poi dal 1940 al 1944 esercitò la carica di podestà. Il Capilupi era nato a Pentone il 6 luglio 1883; si spense in Catanzaro il 9 settembre 1959.

 

...

<< Pagina precedente

 
...

.: powered by Marino Maria Antonietta :.

...