...

  Cerca nel sito
...
Google
...
...
Home>>
...


La Pro-Loco Pentone
.: Attività e Storia
.: Archivio documenti
.: Lo Statuto
.: Il Consiglio
.: In Agenda...
.: Curiosità
.: Eventi
.: Il sito
.: Contatti
.: Iscriviti on-line!



 


Il Paese
.: Storia di Pentone
.: La chiesa
.: Il Santuario di Termine
.: Archivio fotografico
.: Fra cultura e tradizione
.: Prodotti tipici


 


I pentonesi nel mondo
.: Storia dell'emigrazione
.: Tradizionale festa
      dell'emigrante

.: Pentone nel mondo


 

Lo scrigno
.: L'Archivio dei ricordi
.: Museo della Civiltà Contadina
.: Vocabolario del dialetto
      Pentonese

.: Le feste del Paese
.: Pinacoteca Elettronica
      di arte Contemporanea

.: Autori pentonesi
.: Pentone Città della musica


 

Info
.: Guida al territorio
.: Info Pro-Loco
.: Come raggiungerci
.: News
.: Associazioni Pentone
.: Newsletter
.: La pagina utile
.: Link








 



 

 

.::.

 

 

...

Mons. Tallerico Mario

Biografia


Sacerdote dotto quanto modesto che ha consacrato l’esistenza alle cure del ministero sacerdotale e allo studio, mons. Tallerico vive a Pentone dov’è nato da Giuseppe Antonio Nicola e da Palma Capilupi il 2 ottobre 1908. ha compiuto i suoi studi a Catanzaro, nel Seminario Arcivescovile e in quello Regionale San pio X; a Roma ha frequentato una scuola di perfezionamento ad alto livello, il Marianum,dove ha conseguito la laurea in teologia con specializzazione in Mariologia, con la massima lode.

Fu ordinato sacerdote nella cattedrale di Catanzaro da Mons. Fiorentini arcivescovo il 4 agosto 1932. Assegnato quale professore di lettere e scienze naturali al seminario di Squillace vi fu nominato , in seguito a regolare concorso, canonico teologo della Cattedrale, espletando queste funzioni con apprezzata capacità e lodevole zelo per più di un decennio, dall’ottobre 1932 all’ottobre 1943. In seguito agli eventi bellici si ritirò al suo paese, dove nell’immediato dopoguerra svolse una intensa attività sociale come assistente delle ACLI, che egli stesso fondò a Pentone quale circolo antesignano sotto la denominazione di convivium. Agli anni del Convivium risale la composizione del dramma << Maria Madia >> che tanto successo riscosse a Pentone per aver ricostruito e rivissuto con poetica e vivace fantasia la miracolosa apparizione della Vergine alla piccola Maria Madia, là dove sarebbe poi sorto il Santuario di Termine. Nel 1952 fu nominato Canonico della Cattedrale di Catanzaro iniziando una fervida attività che lo vide assistente della F.U.C.I., assistente della federazione interdiocesana delle Religiose, direttore dell’Istituto Giuseppe Rossi, insegnante di teologia nell’Istituto Maria Mediatrice del quale fu anche direttore. Frutto di lunghe e appassionate ricerche è l’opera apparsa nel 1982, << Maria in Gioacchino da Fiore >> che ha riscosso tra gli studiosi giusti e meritati consensi.Don Mario come affettuosamente lo chiama il popolo, oltre al citato e fondamentale lavoro su Gioacchino da Fiore, è autore di altri numerosi articoli e conferenze; fra queste ultime ci piace ricordare quella da lui tenuta presso la Pontificia Accademia internazionale di via Merulana in Roma sul culto mariano presso gli scrittori ecclesiastici nei sec. XII e  XIII.

Dai vertici della scienza teologica mons. Tallerico sa scendere con sacerdotale umiltà verso il popolo interpretandone in maniera semplice e suggestiva la fede profonda che lo anima come ad esempio nei Canti che celebrano la devozione alla Madonna di Termine e che allietano la sua festa e in quella poetica ed ispirata leggenda di Mary lake dove la nostalgia degli emigrati per gli affetti lontani si fa canto e preghiera.

 

...

<< Pagina precedente

 
...

.: powered by Marino Maria Antonietta :.

...